Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.progetto-italic.org/home/wp-includes/cache.php on line 36 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.progetto-italic.org/home/wp-includes/query.php on line 21 Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /web/htdocs/www.progetto-italic.org/home/wp-includes/theme.php on line 540 Italic 2.0 » Italic 2.0
italicspecimen

§ Italic 2.0

Silvia Sfligiotti || Giovedì 11 Dicembre 2008, ore 17:20
Italic 2.0 a RomaDesignPiù

italicromadesign.jpg

Italic 2.0, la mostra AIAP sulla tipografia contemporanea italiana, curata da Marta Bernstein, Luciano Perondi e Silvia Sfligiotti, dopo Torino fa tappa a Roma in concomitanza con la serie di eventi Romadesign+. Per l’occasione, sarà presentata una selezione dei progetti relativi alle aree della ricerc, della didattica e dei caratteri su commissione.

In occasione dell’inaugurazione della mostra, il 17 dicembre a partire dalle 17.00, si svolgerà una tavola rotonda dal titolo “Typedesign, didattica e mercato” con: Tonino Paris (Presidente del Corso di Laurea in Disegno Industriale della Sapienza), Beppe Chia (Presidente AIAP), Giovanni Lussu (docente Politecnico di Milano), Luciano Perondi (type designer e docente ISIA Urbino), Mauro Zennaro (type designer e docente Università per Stranieri di Perugia), Alberto Lecaldano (direttore “Progetto Grafico”).

Leggi il resto di questo articolo »

Silvia Sfligiotti || Mercoledì 3 Dicembre 2008, ore 13:18
Italic 2.0: il libro in libreria Aiap

Italic 2.0

Italic 2.0: il disegno di caratteri contemporaneo, è disponibile presso la libreria Aiap, oltre che nelle librerie specializzate.

Leggi il resto di questo articolo »

Italic || Martedì 7 Ottobre 2008, ore 22:04
Che cos’è Italic 2.0

Italic 2.0 non è un annual, né un contenitore, né un premio, né solo un libro.
Abbiamo ritenuto che fosse inutile produrre una sorta di annual (o raccolta di tutti i progetti fatti in un dato lasso di tempo), in quanto riteniamo che non avrebbe avuto nessun valore culturale, sarebbe stato una semplice esibizione autoreferenziale: l’annual non contempla la possibilità di critica (e magari questo vuol dire anche indicare limiti e difetti dei lavori che vengono pubblicati); tantomeno contempla la possibilità di affermare che l’argomento di cui si parla è inutile o superato. Un annual non sarebbe che uno strumento corporativistico. Un modo per affermare gli interessi di una categoria o di un gruppo di persone.
Nel volume chiamato Italic 2.0 (che è solo parte del progetto Italic), c’è spazio per l’autocritica, per l’idea che la tipografia non sia il fine del nostro lavoro, ma semplicemente uno dei possibili strumenti per comunicare.
Italic è anche  un insieme di strumenti (un blog, un database, un gruppo di persone che osserva e elabora idee, una rete di contatti).

Leggi il resto di questo articolo »

Silvia Sfligiotti || Martedì 30 Settembre 2008, ore 20:59
Italic 2.0 in mostra a Torino

Il progetto Italic giunge a una tappa fondamentale: la mostra che raccoglie i risultati della ricerca inaugura venerdì 17 ottobre all’interno della Icograda Design Week di Torino.

In occasione della mostra verrà presentato il libro Italic 2.0, edito da DeAgostini, con testi di Giovanni Lussu, James Clough, Antonio Cavedoni, Marta Bernstein, Luciano Perondi, Giangiorgio Fuga, Silvia Sfligiotti e altri ancora. Testi in italiano e inglese.

In mostra progetti di:
Elena Albertoni, Enrico Baldetti, Andrea Bergamini, Francesca Bolognini, Andrea Braccaloni, Enrico Bravi, Lorenzo Bravi, Limbo, Alessia Castelli, Erasmo Ciufo, Alessandro Colizzi, Marco Comastri, Mikkel C. Koser, Emanuela Conidi, Paola D’Alessandro, Giovanni De Faccio, Piero De Macchi, Adriano Filippetti, Daniele Frattolin, Massimiliano Frangi, Giangiorgio Fuga, Emanuele Galluzzo, Alessio Leonardi, Francesca Mangiaracina, Francesco Mantovani, Igino Marini, Claude Marzotto, Paolo Mazzetti, Joseph Miceli, Andrea Novali, Riccardo Olocco, Paolo Palma, Alessandro Panichi, Michele Patané, Luciano Perondi, Jonathan Pierini, Fabrizio Schiavi, Studiocharlie, Stefano Temporin, Todo, Mauro Zennaro.